I borghi pi u belli dell umbria

« Torna al catalogo - Pasqua / Pasquetta

I borghi più belli dell'Umbria

Panicale, Città della Pieve, Montefalco, Foligno, Bevagna, Spello e Perugia

I borghi più belli dell'Umbria
I borghi più belli dell'Umbria
I borghi più belli dell'Umbria

lunedì 22 aprile 2019 Pasquetta - Panicale e Città della Pieve

Ritrovo dei signori partecipanti nei luoghi e orari definiti. sistemazione a bordo del pullman e partenza per l'Umbria. Arrivo a Panicale  ed inizio della visita guidata: il piccolo borgo fortificato di Panicale domina, dall'alto di un vero e proprio sperone, un contesto paesaggistico di straordinaria bellezza che si apre sulle dolci colline che scendono verso il Lago Trasimeno. All'interno delle antiche mura si svela un impianto urbanistico che, con un particolare andamento a ''chiocciola'', sale fino al culmine del pendio svelando scorci pittoreschi. In un piccolo oratorio, appena fuori delle mura, il pittore Pietro Vannucci, il celebre Perugino, dipinse all'inizio del '500 uno dei suoi capolavori: il Martirio di San Sebastiano. Pranzo libero. Nel pomeriggio si prosegue la visita guidata raggiungendo Città della Pieve: posta tra la Valdichiana e il lago Trasimeno. Città della Pieve spicca tra le altre cittadine dell'Umbria per l'utilizzo quasi esclusivo del laterizio invece della pietra calcarea. Già dall'esterno, nella compattezza delle mura, s'impone il rosso intenso dei mattoni, prodotti in quest'area già dagli inizi del XIII secolo. All'interno dell'abitato, la grazia e l'eleganza degli edifici è impreziosita dai dipinti del celebre pittore rinascimentale Pietro Vannucci, detto il Perugino, nato proprio a Città della Pieve. Il celebre pittore, maestro di Raffaello, lasciò, infatti, nel suo borgo natio diverse opere, tra cui lo spettacolare affresco dell'Adorazione dei Magi.  Al termine trasferimento in hotel,  sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

martedì 23 aprile 2019 Montefalco e Foligno

Prima colazione in hotel e partenza per Montefalco, uno dei Borghi più Belli d'Italia, patria di uno dei migliori vini Umbri: il Sagrantino. Visita guidata del borgo ed ingresso al Museo di S. Francesco, ''scrigno'' degli affreschi di Benozzo Gozzoli (ingresso Euro 5,00 da pagare in loco). Dalle mura storiche del borgo è possibile ammirare la valle umbra da Spoleto ad Assisi. Partenza per la Cantina Vinicola, visita della cantina e della produzione di vino autoctono Sagrantino, bianchi e rossi docg. Pranzo in cantina con degustazione di 4 Vini di Montefalco. Nel pomeriggio si prosegue la visita guidata rggiungendo  Foligno, centro della cultura Umbra tra classico e moderno. All'interno di Palazzo Trinci si trova uno dei pochissimi esempi di pittura quattrocentesca, affrescato dal grande Gentile da Fabriano (ingresso Euro 6,00 da pagare in loco). Palazzi Rinascimentali di rara bellezza, gli affreschi del Perugino presso la Nunziatella (ingresso Euro 2,50 da pagare in loco), i decori Romanici della cattedrale e le numerose viuzze del centro, rendono la città bella, moderna e vivibile. Da non perdere l'opera di Gino de Dominicis ''Calamita Cosmica'', un'impressionante scultura raffigurante uno scheletro umano di oltre 20 metri adagiato all'interno della Chiesa della SS Trinità (ingresso Euro 4,00). Cena Barocca presso Taverna del Centro Storico con tavolo Imperiale a lume di candela ed accoglienza in costumi originali Secenteschi. Un nobile racconterà le abitudini Secentesche e spiegherà la Giostra della Quintana.  Rientro in Hotel per il  pernottamento.

mercoledì 24 aprile 2019 Bevagna e Spello

Prima colazione in hotel e partenza per Bevagna per la visita guidata. Il Borgo di Bevagna è uno dei pochi in Italia ad aver mantenuto intatto il suo assetto urbanistico medievale. Questa sua caratteristica, unitamente alla presenza del Festival annuale ''Il Mercato delle Gaite'', permette di creare un'atmosfera davvero unica, riportando la cittadina agli anni Mille celando con minuzia ogni segno di modernità. Visita del Borgo di Bevagna e della bottega medievale. Pranzo in ristorante a Bevagna.  Nel pomeriggio trasferimento a Spello, cittadina dalle antiche origini Romane caratterizzato da vicoli e balconi sempre in fiore. Spello è sinonimo di ''Infiorata'', vera e propria opera d'arte realizzata dai cittadini del borgo usando soltanto petali di fiore. Ingresso alla Pinacoteca ed alla cappella che ospita magnifiche opere tra le quali la Madonna col Bambino (ingresso Euro 5,00 da pagare in loco), passeggiata verso il belvedere, tempo libero per perdersi tra i misteriosi sentieri.

Degustazione di olio extravergine di oliva macinato a pietra presso il Frantoio di Spello, con visita e video esplicativo.

Rientro in hotel,  cena e pernottamento.

giovedì 25 aprile 2019 Perugia

Prima colazione in hotel e partenza per Perugia. La visita guidata della città inizia da Piazza Partigiani, punto di scarico per i bus e punto che permette di effettuare la prima visita che è quella della Rocca Paolina, grazie alle scale mobili che la percorrono al suo interno e che permettono di raggiungere a piedi il centro storico. Papa Paolo III Farnese nel 1540 commissionò la costruzione all'architetto Antonio da Sangallo, che la realizzò in soli tre anni. Per la costruzione della rocca, non furono abbattute solo case, ma anche un tratto di mura etrusche da cui fu divelto l'arco della porta Marzia che l'architetto, modificandone l'orientamento, inserì sul portone d'ingresso della rocca. Si prosegue la visita attraversando Piazza Italia e percorrendo Corso Vannucci per arrivare di fronte a Palazzo dei Priori. E' uno dei più grandi d'Italia, di stile gotico solenne e compatto, la cui costruzione ebbe inizio nel 1279, su progetto dei perugini Giacomo di Servadio e Giovannello Benvenuto. La parte più antica del palazzo è il blocco antistante la fontana fino al portale sul Corso Vannucci. All'interno si apre la Sala del Consiglio, divenuta sede del Collegio dei Notari nel 1582. Si fa una visita al Collegio del Cambio, dove il Perugino dipinse sulle pareti le quattro virtù cardinali, la verità cristiana, la Natività, la Trasfigurazione, i profeti e le sibille, i pianeti sul soffitto simile ad una grotta. Appena si esce dal Collegio ci si trova di fronte alla famosa Fontana Maggiore, realizzata nel 1277. Sulla stessa piazza si può ammirare il Duomo di S. Lorenzo, la cui facciata laterale, incompiuta, delimita la piazza grande, la facciata principale appare invece rinserrata in uno spazio angusto rispetto alle sue dimensioni. L'interno è a tre navate di uguale altezza, di stile gotico, illuminate da finestroni di vetri istoriati. Da qui si prosegue verso Porta Sole da dove si potrà ammirare uno splendido panorama, per poi procedere verso l'Arco Etrusco o d'Augusto, che simboleggia lo spirito maschio e guerriero di Perugia, che ne costituiva la porta principale della cinta etrusca. La visita può essere terminata con una passeggiata tra i caratteristici scorci medioevali. Al termine pranzo in ristorante. Breve tempo libero  e partenza per il  rientro a casa.

 

Mezzo di trasporto
Partenza

tra le 06:30 e le 07:00

Periodo

dal 22 al 25 aprile 2019

Giorni

4

A14 Nord

Cod: 1540/2019

Quota di partecipazione € 379,00

Richiedi Informazioni Prenota presso agenzie convenzionate
Quote bambini
  • Da 0 a 3 anni non compiuti nel letto con i genitori e pasti da pagare al consumo € 50,00
  • Da 3 a 12 anni non compiuti in 3° e 4° letto (se disp.) € 319,00
La quota comprende
  • Trasporto in pullman Gran Turismo
  • Cornetto a colazione
  • Accompagnatore Satam per l'intera durata del viaggio
  • Sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati
  • Trattamento di pensione completa a partire dalla cena del primo giorno
  • Cena barocca in taverna tipica a Foligno
  • Degustazione di olio extra vergine in frantoio a Spello 
  • Guida turistica come da programma
  • Polizza assicurazione contro le spese di annullamento, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, danni al bagaglio
  • Iva, tasse ed assicurazioni di legge
La quota non comprende
  • Le bevande ai pasti (eccetto dove espressamente comprese)
  • Le escursioni facoltative e gli extra a carattere personale
  • I biglietti d'ingresso a musei, monumenti, parchi, scavi archeologici (eccetto dove espressamente compresi)
  • Tassa di soggiorno da pagare in loco
  • Quanto altro non espressamente indicato alla voce "la quota comprende"

QUOTA OBBLIGATORIA: DIRITTI DI APERTURA PRATICA

  • ADULTI € 18,00
  • BAMBINI fino a 12 anni € 15,00

 

  • Adulti in 3° letto (se disp.) € 360,00
  • Supplemento singola (se disp.) € 89,00
Informazioni utili

Potrebbero interessarti

Viaggi preferiti: (non sono presenti viaggi nella lista dei preferiti)

TRANSIBERIANA D'ITALIA: il Treno di Pasquetta

lunedì 22 aprile 2019

€ 65,00

Cod: 1484/2019

PASQUA A COURMAYEUR E TRA I CASTELLI DELLA VALLE D'AOSTA

dal 20 al 22 aprile 2019

€ 269,00

Cod: 1462/2019

PASQUETTA A SAN MARINO

lunedì 22 aprile 2019

€ 44,00

Cod: 1499/2019

Iscriviti alla newsletter

Sarai tempestivamente informato su tutte le novità.